Chiamaci allo 0421-271837

Hai controllato le gomme e i freni?

Potrà sembrarti banale o scontato ma la prima cosa da controllare, prima di andare in ferie è lo stato dei pneumatici: le gomme, infatti, sono l’unico punto di contatto tra la vettura e la strada e devono essere sempre in buona efficienza, sia per quanto riguarda il battistrada, sia, soprattutto, la pressione di gonfiaggio. Verifica che non ci siano spie accese sul cruscotto, in particolare quella dei TPMS (Tyre Pressure Monitoring System, sistemi di monitoraggio della pressione dei pneumatici). Questa sotto , per capirci:

Se non hai un auto con  sistemi di monitoraggio elettronici,  fai un salto dal gommista: puoi così verificare la pressione delle gomme. Ricordati che la pressione delle gomme va sempre misurata a freddo, quindi non durante la classica breve sosta dal benzinaio lungo il viaggio. Uno pneumatico sgonfio tende a surriscaldarsi ed a usurarsi più in fretta, facendo inoltre consumare più carburante mentre un pneumatico troppo gonfio non garantisce un’adeguata tenuta di strada. Se devi affrontare un lungo viaggio e riempire la tua auto di bagagli meglio tenere le gomme gonfiate alla massima pressione indicata dal libretto di manutenzione della vetturaE’ facile forare la gomma  anche se i valori del battistrada sono ancora entro i limiti stabiliti per legge. L’usura del battistrada è al limite quando raggiunge le piccole “barrette” in rilievo situate sul fondo degli intagli. Se la profondità del battistrada è a livello di queste barrette significa che il battistrada ha raggiunto il limite legale di 1,6 mm.

Ti ricordo che  anche le gomme invecchiano: quindi se le tue gomme hanno già quattro o cinque anni è meglio far controllare il loro stato al gommista; potrebbero essersi “indurite” e non garantire più la necessaria tenuta sull’asfalto, soprattutto, bagnato.

Senti strani rumori provenire dai tuoi pneumatici?

Senti delle vibrazioni al voltante , in frenata?

Controlla i freni.

Chiedi un appuntamento dal tuo concessionario o al meccanico di fiducia: il fai da te è meglio riservarlo al solo controllo (sempre a freddo) del livello del liquido dei freni nella vaschetta nel cofano, che deve essere compreso tra la tacca del minimo e quella del massimo. Ci sono poi altri controlli da fare, naturalmente, e riguardano la funzionalità del motore e degli impianti di condizionamentoilluminazione, ma per ora questi sono i primari.

Se vuoi rimane aggiornato sul mondo della circolazione clicca qui.

Lascia un commento

Viale San Pietro, 7 - 30023
Concordia Sagittaria (Venezia)
Telefono 0421-271837

Orari:
Lun - Ven: 9:00-12:30 e 15:30-19:00
Sab Chiuso

Siamo qui, Scrivici pure
Loading...